Per offrire informazioni e servizi, questo portale utilizza cookie tecnici, analitici e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su qualunque altro link nella pagina o, comunque, proseguendo nella navigazione del portale si acconsente all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli consultare l'informativa sulla Privacy

        

 

itenfrderues

Desideri ricevere informazioni? CLICCA QUI...

Via R. Misasi, 96 - 87100 - Cosenza (CS) Italia
Telefono e Fax: (+39) 0984 28165 / (+39) 0984 28941
Mail: peruginilab@gmail.com

News

Il test si effettua per individuare un sanguinamento gastrointestinale, che potrebbe essere indicativo di cancro del colon. Nell’ambito della valutazione di routine per lo screening del cancro del colon, viene eseguito ogni due anni nelle persone di età compresa tra i 50 e i 69 anni. Altrimenti può essere prescritto del medico curante sulla base della storia familiare o per la presenza di sanguinamento gastrointestinale.

E' la più comune delle infezioni a trasmissione sessuale e la trasmissione può avvenire anche tramite semplice contatto nell'area genitale. Il 50-80% dei soggetti sessualmente attivi si infetta nel corso della vita con un virus HPV e fino al 50% si infetta con un tipo oncogeno. La storia naturale dell'infezione è fortemente condizionata dall'equilibrio che si instaura fra ospite ed agente infettante. L'infezione può regredire, persistere o progredire. L'80% circa delle infezioni sono transitorie, asintomatiche e guariscono spontaneamente.

La cervicite è un’infiammazione della cervice uterina, spesso ad eziologia infettiva. Riveste un ruolo di primaria importanza nella patologia infiammatoria dell’apparato genitale femminile sia per l’elevata frequenza sia per le lesioni anatomiche e funzionali ad essa correlate. La cervice infetta rappresenta, infine, un importante reservoir per la trasmissione sessuale e perinatale dei microrganismi patogeni coinvolti.

I nei, quelle macchie più o meno piccole e scure che vediamo sparse sulla nostra pelle, spesso vengono sottovalutati fino a quando non iniziano a dare prurito, a sanguinare o ad ingrossarsi in modo troppo evidente. E’ in quel momento che ci rivolgiamo al dermatologo per una visita specialistica. In realtà la visita dermatologica per il controllo dei nei dovrebbe diventare una ‘routine’: è infatti il primo passo per la prevenzione ed eventualmente la diagnosi precoce di melanomi e tumori della pelle. Ma non è l’unica.

Le patologie infettive dell’apparato genitale femminile rappresentano uno dei problemi medici più diffusi e comportano, oltre al disagio fisico e psicologico per la paziente, una spesa sanitaria di proporzioni astronomiche.

Desideri ricevere informazioni? CLICCA QUI...

Via R. Misasi, 96
87100 Cosenza (CS) Italia
Telefono e Fax: (+39) 0984 28165
(+39) 0984 28941

Mail: peruginilab@gmail.com



Via R. Misasi, 96 - 87100 - Cosenza (CS) Italia
Telefono e Fax: (+39) 0984 28165 / (+39) 0984 28941
Mail: peruginilab@gmail.com
Partita IVA: 01781350788 - Numero R.E.A. CS- 236564

L'autore del sito non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo
© Copyright - 2021 - Tutti i diritti riservati






Powered by

 

 



Contatore sito




Search