Il presente sito fa uso di cookie che consentono di fornire una migliore esperienza di navigazione

Via R. Misasi, 96 - 87100 - Cosenza (CS)
Telefono: (+39) 0984 28165
Mail: peruginilab@gmail.com

itenfrdeptrues

    
 

Laboratorio Analisi Cliniche Perugini

Sono eseguiti sul sangue, sulle urine e su altri materiali biologici esami di laboratorio a scopo diagnostico e preventivo. Gli esami eseguiti, sono: esami ematologici, analisi chimico cliniche, esami coagulometrici, ricerche allergiche, dosaggi ormonali esami di microbiologia, tossicologia e immunologia

I trattamenti viso da fare al rientro dalle vacanze

Rate this item
(0 votes)

Quali sono le coccole da dedicare al proprio viso per mantenerlo luminoso e sano anche una volta rientrati dalle vacanze? Delle vacanze ormai finite, ci restano la carica positiva che ci hanno dato, i bei ricordi e la pelle del viso un po’ trascurata e stressata dal mare e dal sole, da coccolare. Vediamo come prendersi cura della pelle del proprio viso e farla tornare sana e radiosa una volta tornati in città.

Al ritorno è tempo di fare i conti con l’abbronzatura che inizia a sbiadire, lasciando il segno. Pelle secca, disidrata e con macchie sono i segnali più evidenti dello stress a cui è stata sottoposta durante i mesi estivi. A settembre, nella lista di buoni propositi che si fanno al rientro, è bene dedicare spazio alla cura di se stessi per rimediare ai danni provocati dal sole. E perché no, anche per pensare già alla prossima estate, e arrivarci meglio preparati.

Bisogna ricordare sempre che il sole è la principale causa di invecchiamento della pelle. Non solo è necessario proteggere sempre il viso, anche d’inverno, con la protezione solare, ma bisogna anche tenere presente che l’abbronzatura dura qualche mese, ma i segni che lascia sulla pelle sono permanenti. Per questo bisogna eseguire trattamenti specifici per reidratare l’epidermide e cercare di ridurre al minimo gli effetti collaterali dell’estate.

Il dermatologo è la persona che può suggerire al paziente qual è la strada migliore da seguire. Oggi i pazienti preferiscono i trattamenti estetici meno invasivi, ma bisogna prima avere chiaro qual è il risultato che il paziente vuole raggiungere. Se una paziente di 60 anni vuole la pelle più morbida e compatta, le si spiega che un lifting le permetterebbe di ringiovanire. Importante è rivolgersi a un esperto serio, per evitare di illudersi con false promesse e spendere soldi inutilmente. 

Dal dermatologo anche in estate: quali trattamenti antirughe possiamo eseguire? Al ritorno dalle vacanze desideri un volto rilassato e fresco che cancelli i danni dell'abbronzatura? La convinzione comune è che non ci si possa più sottoporre a trattamenti dal dermatologo. In realtà alcuni trattamenti antirughe possono essere svolti tutto l’anno, anche durante la bella stagione. Sconsigliati sono solo i trattamenti con il laser, ma si può optare per altre sedute antiage meno invasive. Questi trattamenti antirughe non sono permanenti ma garantiscono degli ottimi risultati sulla pelle, senza modificare i connotati del viso e garantendo una bellezza naturale e autentica.

Ecco una lista degli appuntamenti dal dermatologo che ti puoi permettere anche in estate:

Picotage

È il trattamento che conserva i suoi effetti per un periodo ristretto di tre mesi, dopo i quali è necessaria una nuova seduta. Può essere effettuato su tutto il viso, collo e décolleté. Solitamente è consigliato dai 30 anni in su e non ha particolari controindicazioni. L’unico effetto collaterale può coincidere con arrossamenti subito dopo il trattamento in caso di pelle sensibile. Il picotage consiste in delle microiniezioni indolori di acido ialuronico effettuate negli strati della pelle che agiscono sulla zona di Grenz, la parte del tessuto cutaneo dove si concentra un’elevata attività di rinnovamento cellulare. Il risultato di questo trattamento è immediato e favorisce idratazione, turgore, compattezza ed elasticità cutanea.

Peeling chimico

Questo trattamento anti-aging può essere svolto su tutto il viso e collo e in base alla zona del volto o corpo in cui si interviene i risultati hanno una duratura differente. Su fronte e collo i benefici di questa seduta hanno una durata di circa 3-6 mesi, mentre nelle zone dei contorni di labbra e naso fino a 1 anno. le sedute devono essere effettuate 2 o 3 volte ogni 2 o 3 settimane. Questo trattamento antirughe agisce eliminando le cellule morte dagli strati superficiali della pelle, questa leggera esfoliazione favorisce la nuova produzione di collagene e quindi un migliore aspetto e idratazione di tutto il tessuto cutaneo. È consigliato a partire dai 30 anni di età. Un’attenzione particolare va riservata quando si decide di sottoporsi a una seduta di peeling chimico, poiché se è svolta da non professionisti può generare effetti collaterali, soprattutto in caso di pelle sottile e sensibile. Attenzione, si al peeling anche in estate, ma niente esposizione al sole prima di 15 giorni dopo la seduta.

Filler di Acido Ialuronico

Le zampe di gallina sono il tuo incubo? Allora questo è il trattamento che fa per te! Questo trattamento antiaging è in grado di migliorare anche le rughe anche più profonde di fronte e contorno occhi. Il filler contiene acido ialuronico naturale che viene piano piano assorbito dalla pelle lasciandola distesa e idratata. I risultati sono notevoli e la durata dell’effetto è di circa 4 o 6 mesi sul contorno occhi, mentre può arrivare fino ad 1 anno per labbra, naso e fronte. Per cominciare il trattamento e avere dei risultati visibili entro breve termine sono consigliate due sedute a distanza di un mese tra l’una e l’altra. L’età consigliata per questo trattamento è a partire dai 40 anni quando la pelle comincia a rallentare la produzione naturale di acido ialuronico. Il filler di acido ialuornico può avere controindicazioni se non svolto correttamente come rigonfiamenti ed ecchimosi.

Biostimolazione cutanea con acido ialuronico

Un altro trattamento antiaging consigliato minimo a 40 anni che comprende una seduta ogni 15 giorni per 4 o 5 volte. Si tratta sempre di microiniezioni con glucosamina (precursore dell’acido ialuronico) o acido ialuronico che agiscono nella zona di Grenz dove si riattiva l’attività dei fibroblasti, le cellule che producono collagene, sostanza responsabile dell’elasticità e del turgore cutaneo. La biostimolazione con acido ialuronico può essere svolta su viso, collo e décolleté. I suoi effetti durano all’incirca 6 mesi e in pochissimi casi si presentano controindicazioni. Da questo trattamento sono derivati il Picotage e l’overlap con acido ialuronico.

 

 

 

 

 



 

© - Tutti i diritti riservati
Partita IVA: 01781350788
Numero R.E.A. CS- 236564

Scarica la nostra App

 



Telefono e Fax: (+39) 0984 28165 / (+39) 0984 28941
Mail: info@peruginilab.it
Vuoi contattarci? Clicca qui...

Ritiro Referti online

DOVE CI TROVI

Indirizzo
Via R. Misasi, 96
87100 - Cosenza (CS) Italia
Telefono e Fax
(+39) 0984 28165
(+39) 0984 28941 
Mail

info@peruginilab.it

Total Quality Management

Parcheggi offerti ai Clienti:
Autorimessa Bonofiglio
Via Riccardo Misasi, 79
Quick Parking
Piazza Carlo Bilotti

Certificazione UNI EN ISO