Il presente sito fa uso di cookie che consentono di fornire una migliore esperienza di navigazione

Via R. Misasi, 96 - 87100 - Cosenza (CS)
Telefono: (+39) 0984 28165
Mail: peruginilab@gmail.com

itenfrdeptrues

    
  

Laboratorio Analisi Cliniche Perugini

Sono eseguiti sul sangue, sulle urine e su altri materiali biologici esami di laboratorio a scopo diagnostico e preventivo. Gli esami eseguiti, sono: esami ematologici, analisi chimico cliniche, esami coagulometrici, ricerche allergiche, dosaggi ormonali esami di microbiologia, tossicologia e immunologia

Benedetta PRIMAVERA...

Domenica, 18 Marzo 2018 10:13
Rate this item
(0 votes)

Non vedete l’ora che arrivi finalmente la Primavera 2018, con il sole, le giornate calde e i primi gelati di stagione? Quest’anno l’inverno non ha dato scampo e le temperature in alcuni casi sono ancora proibitive. Tra nevicate improvvise e inusuali, venti gelidi e piogge senza fine, si può dire che la stagione può fredda abbia fatto il suo dovere ben oltre le normali aspettative. Tuttavia, dopo tanto penare sotto le coperte e avvolti da maglioni, finalmente la primavera sta per arrivare.

Sappiamo tutti che la primavera inizia il 21 marzo, e la convinzione non è del tutto errata, per quanto imprecisa. Infatti per convenzione si indica questa data come inizio della primavera nell’emisfero boreale, ciò in coincidenza con l’equinozio. Tuttavia, nella realtà dei fatti il momento preciso cambia di anno in anno. Nel 2018 questo evento astrologico cade il 20 marzo alle ore 16.15.

L'arrivo della stagione primaverile può avere molte conseguenze sulla salute, soprattutto quella dei meteoropatici che, più degli altri, subiscono negativamente i cambiamenti di stagione e le variazioni di temperatura. In particolar modo, il passaggio dall'inverno alla primavera comporta l'insorgenza di una serie di disturbi e patologie, molti studi hanno affermato che sarebbero addirittura sei italiani su dieci ad essere vittime di tale condizione.

Maggiormente colpite risultano le donne che si sentono, rispetto ad altri periodi, sotto stress. I medici sostengono che queste manifestazioni sono conseguenze di una serie di comportamenti errati seguiti durante l'inverno (come gli eccessi a tavola e la vita sedentaria) oltre che una carenza di vitamine e la scarsità della luce solare. Per recuperare le energie gli esperti consigliano, per prima cosa, di seguire una dieta 'primaverile', ricca cioè di tutti gli elementi nutritivi che servono a ritrovare la carica.

In più è importante effettuare un check-up, attraverso le analisi del sangue è utile controllare i livelli di glicemia e gli acidi urici che possono risultare elevati a causa di un'alimentazione troppo ricca di carboidrati e proteine. In più, per chi ha deciso di voler ritrovare la forma fisica, in attesa della prova costume, e quindi di praticare un'attività fisica è bene iniziare con un allenamento graduale al fine di evitare crampi, distorsioni o strappi muscolari.

Con l’arrivo della primavera le temperature si alzano, i prati sono fioriti… e arrivano le allergie stagionali. Gli individui allergici in questo periodo iniziano a starnutire più del solito e ad avere gli occhi rossi. Ne soffre addirittura una persona su cinque. La causa scatenante nella maggior parte dei casi è il raffreddore da fieno, legato spesso ai pollini delle graminacee. Esistono dei test che ci permettono di capire se siamo allergici. Il test più semplice da fare è il prick test, che può essere fatto in qualsiasi periodo dell'anno, a qualsiasi età, l'unico accorgimento per il paziente che è già in terapia antistaminica si consiglia di sospendere la terapia nei tre giorni che precedono il test.

La tanto attesa bella stagione sembra essere finalmente arrivata! Il sole illumina le nostre giornate e… il panico della “prova costume” cresce! L’inverno ha contribuito ad aumentare le nostre “riserve energetiche”, che ora diventano chili di troppo, da smaltire il più in fretta possibile per goderci, senza sensi di colpa, la passerella estiva. Non precipitiamoci ad acquistare pillole miracolose, quando i contorni della “pancetta” diventano più evidenti sotto gli indumenti estivi!

La perdita dei chili di troppo deve prevede come primo passo una seria presa di coscienza da parte del soggetto in sovrappeso, il consiglio di un nutrizionista o dietologo e quindi il serio impegno e la costanza nell’adottare uno stile di vita, alimentare e sportivo, che richiede sacrificio ma che è anche l’unico a dare risultati tangibili!

 

 

 

 

 



 

© - Tutti i diritti riservati
Partita IVA: 01781350788
Numero R.E.A. CS- 236564

Scarica la nostra App

 



Telefono e Fax: (+39) 0984 28165 / (+39) 0984 28941
Mail: info@peruginilab.it
Vuoi contattarci? Clicca qui...

Ritiro Referti online

DOVE CI TROVI

Indirizzo
Via R. Misasi, 96
87100 - Cosenza (CS) Italia
Telefono e Fax
(+39) 0984 28165
(+39) 0984 28941 
Mail

info@peruginilab.it

Total Quality Management

Parcheggi offerti ai Clienti:
Autorimessa Bonofiglio
Via Riccardo Misasi, 79
Quick Parking
Piazza Carlo Bilotti

Certificazione UNI EN ISO