In conformità con l'art. 10 Legge 675/96 sulla privacy, facciamo presente che sul nostro sito non vengono raccolti dati anagrafici dei Visitatori. Per offrire informazioni e servizi, rendere fruibile il sito web si utilizzano cookie tecnici, analitici e di terze parti. I cookie statistici aiutano il Titolare del sito web a capire come i visitatori interagiscono con il sito stesso raccogliendo e trasmettendo informazioni in forma anonima. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su qualunque altro link nella pagina o, comunque, proseguendo nella navigazione del portale si acconsente all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli consultare la relativa informativa cliccando sul pulsante LEGGI TUTTO.

        

 

itenfrderues

Desideri ricevere informazioni? CLICCA QUI...

Via R. Misasi, 96 - 87100 - Cosenza (CS) Italia
Telefono e Fax: (+39) 0984 28165 / (+39) 0984 28941
Mail: peruginilab@gmail.com

News

Spermiocoltura

La spermiocoltura è l'esame diagnostico di laboratorio che consente l'individuazione di microrganismi patogeni all'interno di un campione di sperma. L'eventuale riscontro di microrganismi patogeni nello sperma rappresenta un importante indicatore di un'infezione genitale, a carico degli organi in cui scorrono, abitualmente, sperma e liquido seminale, ovvero: la prostata, le vescicole seminali, l'epididimo e l'uretra.

In genere, i medici prescrivono una spermiocoltura agli uomini che lamentano: dolore o bruciore in corrispondenza di uno o più organi riproduttivi, emissione di sperma mista a sangue, infertilità, varicocele grave, presenza di globuli bianchi in un precedente spermiogramma e/o perdite insolite di liquido trasparente dal pene.

IN COSA CONSISTE

La spermiocoltura consta, sostanzialmente, di due fasi, che in ordine temporale sono: la fase di raccolta del campione di sperma, da parte del paziente, e la fase di analisi del campione di sperma, da parte di personale medico specializzato. Per quanto riguarda la prima fase, questa rappresenta un momento molto delicato, che deve avvenire secondo precise modalità, al fine di non inquinare il prodotto prelevato. Per quanto concerne invece la seconda fase, questa consiste nell'inoculare una piccola quantità di sperma in diversi terreni di coltura e nell'osservare se e in quale di questi terreni di coltura ha luogo la crescita microbica.

DIFFERENZE CON LO SPERMIOGRAMMA

Nonostante abbiano entrambe lo sperma come oggetto d'analisi, spermiocoltura e spermiogramma sono due indagini diagnostiche con finalità totalmente diverse. Infatti, mentre la spermiocoltura è finalizzata alla ricerca di microrganismi patogeni nello sperma, lo spermiogramma serve a chiarire alcune caratteristiche importanti dello sperma, tra cui: la viscosità, la liquefazione, la motilità degli spermatozoi e il numero di spermatozoi.

INDICAZIONI

In genere, i medici prescrivono la spermiocoltura agli uomini che:

  • Avvertono dolore o una sensazione bruciante in corrispondenza degli organi riproduttivi (es: pene, testicoli ecc.)

  • Producono sperma contenente sangue o comunque dall'aspetto anomalo

  • Non sono fertili

  • Presentano un varicocele particolare grave

  • In base a uno spermiogramma precedente, presentano globuli bianchi nello sperma

  • Hanno perdite di liquido trasparente dal pene.

Gli individui di sesso maschile che rientrano in una o più delle suddette circostanze potrebbero soffrire di una qualche infezione agli organi riproduttivi, infezione che è bene identificare e curare al più presto.

PREPARAZIONE

La raccolta del campione di sperma per una spermiocoltura deve avvenire secondo specifiche modalità. Esposte col giusto anticipo dal tecnico di laboratorio che effettuerà le indagini successive, o dallo stesso medico che ha prescritto la spermiocoltura, le suddette modalità e la loro osservanza sono fondamentali per un'esecuzione corretta dell'esame diagnostico in questione.

Per una raccolta corretta del campione di sperma da sottoporre a spermiocoltura, è indispensabile:

  • L'utilizzo di una tazza dalla bocca larga e fornita di un tappo per la chiusura

  • Evitare di toccare la tazza al suo interno o il coperchio dalla parte rivolta verso l'interno della tazza. Chiaramente, è possibile toccare la tazza esternamente

  • Effettuare la raccolta in un luogo pulito

  • Lavarsi accuratamente le mani e il pene e asciugarli con carta assorbente pulita, prima di iniziare la raccolta

  • Evitare l'utilizzo di lubrificanti, saponi ecc.

  • Provvedere alla raccolta di tutto lo sperma prodotto e consegnarlo al laboratorio analisi il più presto possibile

  • Informare il proprio medico di un eventuale utilizzo di farmaci nei giorni precedenti alla raccolta/esame, specie se tali farmaci sono antibiotici. Qualora il paziente abbia fatto uso di antibiotici nei giorni precedenti, la raccolta del campione per la spermiocoltura è rimandata ad almeno 10 giorni dopo l'ultima assunzione farmacologica

  • Eseguire l'esame dopo 3-5 giorni di astinenza dall'attività sessuale

  • Evitare di urinare nelle 2-3 ore che precedono la raccolta

  • Segnalare in modo chiaro il proprietario del campione di sperma.

QUANDO IL MICRORGANISMO È UN BATTERIO: I TEST ANTIBIOTICI

Se il microrganismo presente nel campione di sperma è un batterio (maggior parte dei casi), sono previsti alcuni test antibiotici. Tali test antibiotici consistono nel mettere alla prova la sensibilità del batterio individuato a diversi antibiotici e osservare quale di quest'ultimi è più efficace. L'antibiotico più efficace sarà, com'è facilmente intuibile, il farmaco prescritto per combattere l'infezione dell'individuo, che si è sottoposto alla spermiocoltura.

 

 

 


 


 

x (x)
 
x (x)
 
x (x)
 
Pin It

Desideri ricevere informazioni? CLICCA QUI...

Via R. Misasi, 96
87100 Cosenza (CS) Italia
Telefono e Fax: (+39) 0984 28165
(+39) 0984 28941

Mail: peruginilab@gmail.com

Il Laboratorio di Analisi Cliniche Perugini collabora con il centro GINECOS.

GINECOS Via Mattia Preti, 43
87040 Castrolibero (CS)
Telefono: (+39) 0984 466639
Mail: info@ginecos.it
Sito Web: ginecos.it

x (x)
 
x (x)
 
 



Via R. Misasi, 96 - 87100 - Cosenza (CS) Italia
Telefono e Fax: (+39) 0984 28165 / (+39) 0984 28941
Mail: peruginilab@gmail.com
Partita IVA: 01781350788 - Numero R.E.A. CS- 236564

L'autore del sito non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo
© Copyright - 2024 - Tutti i diritti riservati






Powered by

 

 



Contatore sito




Search